20 Regole per il tuo Trading

      Commenti disabilitati su 20 Regole per il tuo Trading

Il Trading è qualcosa di più che semplici numeri. Si tratta di una lotta tridimensionale che imperversa soprattutto all’interno dei Traders stessi. Se manca qualsiasi elemento cruciale ci si può rovinare in fretta. Il Trader deve prima sviluppare un sistema di trading rigido che si adatta alla propria personalità e propensione al rischio.

Con disciplina e passione in modo coerente attraverso alti e bassi, bisogna prima sopravvivere e poi cercare di vincere. Ma non è tutto. L’esposizione al rischio è importantissima. Va gestito il posizionamento e naturalmente la dimensione dello stesso, limitando le posizioni aperte. Il risk management deve essere in grado di salvaguardare l’operatore anche attraverso una serie di perdite consecutive consentendone la sopravvivenza; questo è il primo passo fondamentale per fare profitti!

La Psicologia del Trader

  1. Essere flessibili e seguire il mercato e l’azione dei prezzi.  La testardaggine, l’ego e le emozioni sono i peggiori consiglieri per le entrate e le uscite dalle operazioni;
  2. Prendere atto che il Trader sceglie le entrate, le uscite, le dimensioni, la posizione e il rischio, mentre il mercato sceglie se sono redditizie o meno;
  3. Fare un piano di trading prima di iniziare a commerciare, che deve essere l’ancora nel processo decisionale;
  4. Non cercare di avere sempre ragione del tuo Trading. Tutti sbagliano! Il primo passo per fare soldi è quello di tagliare in fretta un’operazione perdente;
  5. Mai aprire posizioni di grandi dimensioni perchè le emozioni prendono il sopravvento del tuo piano di trading;
  6. Se ti senti troppo sicuro non farlo – Richard Weissman;
  7. Scambia lotti più grandi durante le operazioni vincenti e lotti più piccoli nelle operazioni perdenti.
  8. Non preoccuparti di perdere denaro; la preoccupazione non deve farti perdere la disciplina di trading (risk management);
  9. Un trading perdente costa soldi, ma lasciarlo andare troppo può causare la perdita di serenità e metterti sotto pressione. Tagliare subito le perdite per il bene del capitale e della serenità;
  10. Un trader può essere vincente solo dopo che ha fiducia in se stesso. Il sistema di trading e la disciplina aiutano ad avere successo.

La gestione del rischio

  1. Mai entrare in un trade prima di sapere dove uscire se il trade si rivela perdente;
  2. Utilizzare il giusto livello di stop loss che mostrerà l’eventuale errore del Trade, quindi impostare le dimensioni del Trade sulla base di tale livello di prezzo (risk management);
  3. Tenere bene a mente quanto capitale può essere perso su un qualsiasi Trade prima di pensare al profitto che si potrebbe fare;
  4. Strutturare i vari trade attraverso il dimensionamento e fermare le perdite in modo da non perdere più dell’1% del capitale di trading in ogni singola perdita;
  5. Non esporre mai il conto di trading ad un rischio totale più del 5%;
  6. Fare attenzione alla volatilità e regolare la dimensione della posizione a seguito dell’aumento del rischio dovuto alla variazione di volatilità;
  7. Mai, mai, mai, mediare un trade perdente. Si rischia di perdere tutto cercando di combattere la tendenza sbagliata;
  8. Tutti gli scambi devono terminare in uno dei quattro modi: una piccola vittoria, una grande vittoria, una piccola perdita o pareggio, ma mai una grande perdita. Se è possibile sbarazzarsi di grosse perdite;
  9. Essere incredibilmente testardi e rigidi nella gestione del rischio e del sistema di tradine. La difesa fa vincere i campionati nello sport e fa fare profitti nel trading;
  10. C’è bisogno di grandi vittorie per rifarsi dalle grandi perdite. Seguire la tendenza fa andare lontano. Sviluppare un sistema di trading vincente che misura la propia personalità.